Parte stasera a Bologna il Route Motor Show, il percorso di avvicinamento al Motor Show fra cinema, arte, cultura e ovviamente motori

Per i prossimi mesi la via Emilia con tutti i suoi autodromi, brand d’eccellenza, prodotti del territorio e musei sarà celebrata dal Route Motor Show, il percorso fra cinema, arte e cultura che intratterrà i visitatori del Motor Show di Bologna (6-14 dicembre 2014), che a causa di alcune vicissitudini ha rischiato di non essere organizzato per quest’anno. Per l’inaugurazione del tour motoristico figurato, nato grazie alla collaborazione con la cineteca di Bologna, alle 21:45 in Piazza Maggiore del capoluogo emiliano avverrà la proiezione di due pellicole: il corto “Le Balet mecanique” con accompagnamento di musica d’orchestra dal vivo e il film “Weekend with a champion” di Roman Polanski.

Route Motor Show: oltre ai motori c’è di più

L’appuntamento con il cinema verrà riproposto ogni mese a partire da settembre nella sala Lumière, con la partecipazione in veste di presentatore di un protagonista del mondo dell’auto e dello spettacolo. L’iniziativa si concluderà a dicembre durante il Motor Show con proiezioni di film in un drive-in Anni 50, in cui entreranno quotidianamente auto storiche di marchi prestigiosi, ricostruito per l’occasione.

Infine, il Motor Show un concorso per il miglior corto cinematografico legato ai temi dell’automobile e della mobilità intelligente.

Nello stesso mese dell’evento bolognese si terrà a Milano il Milano Auto Show 2014, organizzato da Alfredo Cazzola ex amministratore unico di Promotor.

Leggi anche:  I suoni che ci sono mancati di più durante la pandemia