Joseph Gordon-Levitt interpreterà Edward Snowden nel film sullo scandalo Datagate “The Snowden Files” di Oliver Stone

Lo scandalo Datagate, che ha portato alla luce lo spionaggio portato avanti dalla NSA e altre agenzie governative nei confronti dei cittadini di tutto il mondo, è stato uno degli eventi più importanti di questi ultimi anni tanto che il regista Oliver Stone ha deciso di girare un film sul suo protagonista principale, Edward Snowden.

Il vincitore del premio Oscar con “Platoon” e “Nato il quattro luglio” trasporterà sulla pellicola il romanzo “Time of the Octopus” scritto dall’avvocato russo dell’ex contractor, Anatoly Kucherena. Il film, che dovrebbe essere intitolato “The Snowden Files”, ripercorrerà la storia del whistleblower che ha diffuso i primi documenti che hanno dato inizio al Datagate fino all’ottenimento dell’asilo politico in Russia. Recentemente, l’ex membro della NSA, considerato a seconda degli schieramenti un eroe o un traditore, ha chiamato a raccolta gli hacker di tutto il mondo per lottare contro lo spionaggio online delle agenzie governative e pare abbia chiesto asilo politico alla Svizzera, dal momento che il suo soggiorno in Russia sta per finire.

Dalle voci che circolano in Rete, a interpretare Snowden, che ha spesso sottolineato come lo spionaggio incontrollato delle autorità USA sia un pericolo per la libertà della Rete, sarà l’attore Joseph Gordon-Levitt, protagonista di “Looper” insieme a Bruce Willis.

Leggi anche:  I suoni che ci sono mancati di più durante la pandemia