Progetto finanziato dall’Unione Europea e presentato oggi a Roma alla presenza del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, Credits4Health (Crediti per la salute) mira a fornire alle persone i giusti stimoli per condurre uno stile di vita sano, curando corpo e mente

Spesso si ha bisogno di un aiuto esterno che ci sproni a tenere sotto controllo la salute e prevenire malattie croniche. Quest’iniziativa, articolata in tre fasi, prevede il coinvolgimento di oltre 3.000 persone in tre paesi europei fino alla fine del 2016 e sarà gestito da un Consorzio che comprende istituzioni nazionali (come il Ministero della Salute) e locali, aziende, organizzazioni no profit, università e autorevoli centri di ricerca.

Un percorso di salute personalizzato

A questo scopo è stata sviluppata una piattaforma interattiva dove medici, nutrizionisti, esperti di scienze motorie e di etica medica, psicologi e professionisti di scienza e tecnologia, propongono un percorso completo di benessere, arricchito da suggerimenti e consigli personalizzati relativi alla corretta dieta da seguire ed esercizi specifici da eseguire quotidianamente. “Sei riuscito a mantenerti in forma in questi giorni?”oppure”Hai mangiato pesce almeno due volte questa settimana?”, sono solo alcuni esempi di domande dirette ai partecipanti, per spronarli a seguire un percorso ad hoc pensato in funzione del loro benessere psico-fisico. Gli incentivi sono personalizzati ma tutti con l’obiettivo di fornire all’utente un approccio positivo verso la propria salute.

Leggi anche:  Tumori, scoperta la firma molecolare scritta nel Dna

La ricerca dello stimolo più adatto

In una prima fase, che si svolgerà entro il 31 dicembre 2014, parteciperanno circa 450 persone tra tra Italia (area metropolitana di Firenze e Salento, province di Taranto, Brindisi e Lecce), Grecia (comune di Pylos-Nestoras) e Spagna (città di Girona).

Chi avrà la fortuna di partecipare avrà l’opportunità di entrare per circa due mesi a fare parte di una comunità esclusiva, legata alla piattaforma web.
Nella seconda fase del test, i credits si trasfomeranno in sconti su beni e servizi. La matrice d’ispirazione dell’iniziativa è il concetto del Nudge, ossia la spinta gentile, cogliere quali sono gli stimoli più adatti alle persone per innescare una spinta positiva al miglioramento individuale.

Ma come si fa per partecipare? Uomini e donne, tra i 18 e i 65 anni, residenti o domiciliati in una delle aree interessate, possono iscriversi sul sito dedicato (www.credits4health.it) e saranno poi contattati per prenotare un appuntamento presso uno dei centri locali autorizzati. Una volta appurata l’idoneità alla partecipazione da parte dello staff di C4H, i partecipanti avranno accesso alla piattaforma e riceveranno l’esclusivo activity tracker Fitburg Orb, per il controllo delle attività fisiche suggerite nella piattaforma.