A colpi di “selfie” parte la campagna benefica per sensibilizzare sull’importanza di idratarsi correttamente, per mantenere i reni in salute

Non poteva che chiamarsi “Waterselfie” la campagna che punta a veicolare tramite i social network un messaggio importante: bere tanta acqua è la prima regola per curare i propri reni e mantenere l’organismo ben idratato. Idratarsi bevendo acqua accelera inoltre il metabolismo e aiuta il corpo a smaltire più in fretta le calorie.

50 centesimi a selfie

Waterselfie Campaign è un’iniziativa a favore di Aned onlus, l’Associazione nazionale emodializzati, dialisi e trapianto e nasce dalla collaborazione tra Aned, Sin (Società italiana di nefrologia) e Sanpellegrino.
Un’idea semplice, ma d’effetto. Per partecipare basta scattarsi un selfie mentre si beve dell’acqua, poi accedere siti www.sin-italy.org, www.aned-onlus.it e www.hydrationlab.it e postare la propria foto che sarà poi visibile in una gallery. E’ prevista una donazione di 50 centesimi per ogni selfie pubblicato, che Sanpellegrino devolverà all’Aned. L’obiettivo è anche quello di supportare il programma di realizzazione di una guida educazionale con suggerimenti importanti per la salute dei reni.
E’ importante infatti che venga fatta prevenzione, non solo negli ospedali ma anche nelle scuole e per tutto l’anno.

Prevenire la malattia renale cronica

“La malattia renale cronica (Mrc) – ricordano i promotori della campagna – rappresenta ormai un problema di salute pubblica di vaste dimensioni. È associata a numerose complicanze e a elevati costi sanitari e sociali (`brucia´ oltre l’1,5% del Fondo del Servizio sanitario nazionale), e riguarda in Italia il 7,5% degli uomini e il 6,5% delle donne: 5-6 milioni di persone.”

Proprio contro la Mrc la prevenzione risulta fondamentale. Come altre patologie che interessano i reni, spesso possono essere evitate semplicemente conducendo uno stile di vita corretto, tenendo sotto controllo il peso e riducendo il consumo di sale. In cima al vademecum per una salute dei reni ottimale c’è senz’altro bere tanta acqua, ma senza esagerare. Berne troppa, al contrario, fa male alla salute.
La Mrc è una malattia in genere asintomatica fino a quando non ha raggiunto uno stadio avanzato. Ecco perché prevenire è la chiave per evitare la sua insorgenza.