Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha corretto il suo pensiero nei confronti dei Apple e di Project Titan. Su Apple Watch è invece stato più duro

Qualche giorno fa il patron di Tesla, Elon Musk, ha rilasciato un’intervista ad un quotidiano tedesco che ha destato un certo scalpore tra gli addetti ai lavori. L’eccentrico miliardario ha fortemente criticato l’idea di Apple di progettare un’autonomous car e ha descritto la Mela come “il cimitero di Tesla”, ovvero un posto di lavoro di ripiego per coloro che non riescono ad avere successo nell’azienda leader nel settore delle vetture elettriche. Inoltre, Musk ha non troppo velatamente affermato che da anni Apple ha smesso di produrre innovazione e che “un nuovo pennino o un iPad più grande da soli non sono abbastanza rilevanti”. Oggi il numero uno di Tesla ha deciso di correggere il tiro e ha usato parole più accomodanti nei confronti della Mela, che dovrebbe svelare il suo segretissimo progetto Titan nel 2019.

Elon Musk: “Amo i prodotti Apple ma Apple Watch non ha una funzione chiara”

Elon Musk ha scritto sul proprio profilo Twitter una serie di tweet per esprimere il suo vero pensiero nei confronti dell’azienda di Cupertino. “Non odio Apple.  – scrive il CEO di SpaceX – È una grande società dotata di molte persone di talento. Amo i loro prodotti e sono felice stiano progettando un’auto elettrica”. In un secondo messaggio Musk ha parlato anche di Apple Watch. Secondo l’imprenditore statunitense, lo smartwatch della Mela, il cui successo ha provocato un calo di vendite per Swatch, non ha uno scopo ben definito e questo lo rende più un oggetto di lusso che un vero e proprio supporto per l’utente. “In merito ad Apple Watch,  – scrive Musk – Jony e il suo team hanno creato un design bellissimo, ma la funzionalità non è al momento irresistibile. Per la terza versione, lo sarà”.

Leggi anche:  Guida responsabile: anche Ford celebra il World Sleep Day