Quando piove la colpa è anche della Luna.  A rilevarlo è uno studio dell’università di Washington sugli effetti del satellite sulle piogge

A quanto pare non sono solo le maree ad essere influenzate dalla forza di gravità della Luna, che ha un ruolo rilevante anche nel determinare le variazioni atmosferiche e le quantità di pioggia. Questa variazione quasi impercettibile, dell’1%, è stata scoperta per la prima volta da uno studio realizzato da Tsubasa Kohyama, dell’università di Washington, in pubblicazione sulla rivista Geophysical Research Letters.

Gli effetti sull’atmosfera

In realtà che la Luna influenzasse anche i fenomeni atmosferici era noto già da oltre un secolo, ma ancora nessuno aveva studiato gli effetti del satellite sulle piogge. Si è arrivati a questa scoperta analizzando i dati satellitari relativi alle precipitazioni nelle regioni tropicali nell’arco degli ultimi 15 anni. Mettendo a confronto questi dati con la posizione in cielo della Luna gli studiosi hanno evidenziato una leggerissima diminuzione delle piogge quando il satellite si trova in alto nel cielo, oppure dalla parte opposta del Pianeta.

Un fenomeno che non influenza il clima

Dal punto di vista climatico questa variazione risulta di fatto ininfluente e, come tiene a precisare Kohyama, non porterà la gente a “prendere l’ombrello solo perché la Luna sta sorgendo”.

La Luna esercita sull’atmosfera un’attrazione tale da causare un aumento della pressione, fenomeno che aumenta le capacità delle molecole dell’aria di trattenere acqua, riducendo così la quantità di pioggia. Nonostante gli effetti sul clima non siano di per sé rilevanti, gli studiosi vogliono capire se le fasi lunari si possano mettere in qualche modo in relazione con le piogge violente, gli acquazzoni e gli uragani.

Leggi anche:  "Guido Guidi. In Sardegna: 1974, 2011" vince il Premio Hemingway 2020