Il nome ripreso dalla razza di orsi tipica dell’Alaska. Un nuovo design per trasmettere forza e protezione

Il nuovo grande SUV ŠKODA si chiamerà Kodiaq. Un nome derivato dal suono con cui viene pronunciato il nome dalla razza di orsi Kodiak, che vive sull’omonima isola al largo dell’Alaska. Con il lancio di questo nuovo modello, previsto nella seconda metà del 2016, ŠKODA inizierà la propria campagna di prodotto nel settore strategico dei SUV.

Dimensioni importanti e un’immagine di forza e imponenza: sono questi gli elementi comuni che hanno portato ŠKODA a scegliere il nome Kodiaq per il nuovo SUV, la cui particolare pronuncia riprende quella utilizzata dai nativi dell’isola di Kodiak per indicare i grandi orsi tipici della zona.

Il nuovo modello avrà una forte presenza su strada, grazie a una lunghezza di 4,70 metri e a un corpo vettura studiato per ospitare comodamente fino a 7 passeggeri. Il design, che porta nel segmento dei SUV gli stilemi tipici del nuovo linguaggio ŠKODA, anticipati dal prototipo VisionS allo scorso Salone di Ginevra, è stato pensato per trasmettere dinamicità, robustezza e al tempo stesso protezione per gli occupanti.

Come il grande plantigrado americano, ŠKODA Kodiaq sarà in grado di muoversi con disinvoltura in ogni ambiente, passando con efficacia dalla strada allo sterrato.

Kodiaq segnerà l’inizio di una nuova offensiva di prodotto, battezzata “Discover new grounds”, nel settore dei SUV, in continua crescita sui mercati internazionali.

Leggi anche:  Seconda puntata di Storie Alfa Romeo: 6C 1750 anticipa il futuro

Il nuovo modello sarà presentato ufficialmente nella seconda metà del 2016, mentre l’introduzione sui mercati è prevista per i primi mesi del 2017.