Amazon è candidata agli Oscar per il “Miglior film” con “Manchester by The Sea”

Amazon ha lanciato il guanto di sfida a Netflix aprendo la sua piattaforma di streaming Prime Video a un gran numero di Paesi nel mondo. Il colosso dell’e-commerce ha investito ingenti risorse in questo campo e presto potrebbe essere ripagato dello sforzo. Il film “Manchester by The Sea”, di cui l’azienda di Seattle ha acquistato i diritti, ha ricevuto ben 6 nomination agli Oscar 2017 tra cui quella per il “Miglior film”. Amazon concorre al premio più ambito dell’industria cinematografica anche con la pellicola iraniana “The Salesman”, candidata nelle categoria “Miglior film straniero”.

Amazon, che ha brevettato un sistema per la gestione del traffico dedicato alle self driving car, ha fatto una vera e propria incetta di film per personalizzare al massimo la sua offerta di streaming. Inoltre, si vocifera che il sito di e-commerce stia lavorando molto duramente per stringere ulteriori accordi durante il Sundance Film Festival.

 

[ot-video type=”youtube” url=”a82uYNanBtg”]

La concorrenza non rimane comunque con le mani in mano. Netflix ha vinto due statuette ai Golden Globe con la sua serie TV “The Crowd” e parteciperà agli Oscar con i suoi documentari “The 13th”, “Extremis” e “The White Helmet”. L’anno prossimo la competizione potrebbe diventare ancora più agguerrita visto che Apple pare si sia finalmente decisa a buttarsi nel mondo del cinema. Il fondatore di Megaupload, Kim Dotcom, ha confermato che la Mela è intenzionata ad acquistare uno studio cinematografico e lavora per lanciare un proprio servizio di streaming con film e serie TV originali.

Leggi anche:  I suoni che ci sono mancati di più durante la pandemia