Artrite reumatoide e diabete, arriva la “cura per due”

Esiste un legame tra patologie reumatiche e tumori

Il 14 ottobre durante il V Convegno sugli “Approcci interdisciplinari in reumatologia. Reumatologia e malattie neoplastiche” a Torino Lingotto si terrà una giornata di sensibilizzazione sulle malattie reumatiche, con lo scopo di promuovere la diagnosi precoce e intervenire prima che queste patologie possano causare il cancro. Sono annoverate tra le malattie reumatiche anche la fibromialgia, che colpisce fino a 2 milioni di persone, l’artrosi, di cui soffrono circa 2,5 milioni di persone, la spondilite anchilosante, che colpisce soprattutto giovani geneticamente predisposti, la gotta, che interessa soprattutto gli uomini, l’artrite reumatoide, con 300mila persone malate, l’artrite psoriasica e il lupus.

Sintomi e conseguenze

Quali sono i sintomi da non trascurare? Innanzitutto dolori articolari e muscolari cronici, ma anche stanchezza, rigidità e persino disturbi del comportamento come ansia e depressione. Mauro Galeazzi, presidente nazionale della Società italiana di reumatologia, ha dichiarato: “Il primo passo nella gestione di una patologia è imparare a riconoscerne i sintomi, solo l’artrite e l’artrosi interessano il 16% della popolazione residente nel nostro Paese e rappresentano le due patologie croniche più diffuse dopo l’ipertensione”.

Nel nostro Paese sono 5 milioni i malati reumatici, di cui il 30% sono purtroppo costretti a limitare la propria vita lavorativa mentre per il 65% la patologia condiziona in modo significativo la vita sociale. Sono dati molto preoccupanti che arrivano dall’Apmar e riguardano i malati in Piemonte, Lombardia, Marche, Lazio, Calabria e Sicilia. L’indagine ha evidenziato anche la difficoltà di reperibilità dei farmaci e delle informazioni sull’esenzione, soprattutto in regioni come Calabria e Sicilia, mentre problemi di accesso alle strutture e tempi di attesa lunghi riguardano i pazienti di Lazio e Calabria. Ecco perché l’Apmar ha istituito una giornata di sensibilizzazione, #Diamoduemani, che si svolgerà il 15 ottobre a Roma, in piazza di Spagna. In questa giornata in piazza San Silvestro saranno anche disponibili consulti e screening gratuiti per adulti e bambini grazie alla presenza dei medici del Policlinico Gemelli, Policlinico Umberto I, Ospedale Santo Spirito, Ospedale pediatrico Bambino Gesù, Ospedale San Camillo Forlanini e Policlinico Campus Bio-Medico.