Una rivoluzione nei consumi dei canali distributivi e dell’organizzazione aziendale che sarà approfondita in occasione di Lease 2018 (a Milano il 20 e 21 marzo)
Il 2017 ha segnato un nuovo importante progresso del settore Leasing Auto (Autovetture, Veicoli commerciali e Veicoli industriali), caratterizzato da un +13,2% di maggiori volumi sull’anno precedente, per quasi 470.000 contratti. Particolarmente forte l’affermazione delle operazioni relative alle Autovetture in Leasing (+25,7%) e in Noleggio a lungo termine (NLT, +12,9%), che testimonia il mutamento, anche culturale, che sta avvenendo.

Negli ultimi anni, in particolare la formula del Noleggio a lungo termine per le autovetture, è cresciuta notevolmente presso le aziende e i liberi professionisti e ora sta prendendo piede anche presso i privati. Il successo commerciale si deve al solo canone mensile “tutto compreso”, senza altre spese impreviste e senza costi nascosti, inclusivo di diversi servizi accessori che possono essere modulati sulle esigenze del cliente: dall’assicurazione al bollo, dalla manutenzione ordinaria e straordinaria al cambio gomme, dal veicolo sostitutivo al soccorso stradale, dalla fuel card all’assistenza stradale 24h.

Il nuovo mercato dell’Auto inteso come “servizio” si lega alla mobilità sostenibile, a diverse modalità di fruizione del mezzo di trasporto, a innovativi canali distributivi e di vendita, alla digitalizzazione del rapporto con il cliente, a differenti modalità contrattuali.
Il Segmento Auto è anche quello che, insieme allo strumentale, più di tutti sta trainando l’innovazione nel mondo leasing.

Leggi anche:  McDonald's entra nel mondo NFT e regala 300 opere al grande pubblico

Questo e altri argomenti, saranno oggetto di approfondimento durante LEASE 2018, il primo Salone del Leasing e del Noleggio, che si terrà a Milano il 20 e 21 marzo presso la prestigiosa sede del Sole24Ore. Una due giorni con un’offerta di cinque convegni e tavole rotonde, dedicati ai principali temi trasversali che interessano il leasing e il noleggio, e quattro focus di approfondimento tematico.