Audi Q5 55 TFSI e quattro

Al via gli ordini del nuovo SUV ibrido plug-in

Al via la prevendita in Italia di Audi Q5 55 TFSI e quattro, versione ibrida plug-in della best seller della gamma Q, in grado di coniugare performance sportive, elevata efficienza e la versatilità tipica dei SUV della Casa dei quattro anelli. Al raffinato powertrain, composto da un motore a combustione e un propulsore elettrico, si abbinano la trazione integrale quattro con tecnologia ultra e il cambio a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. La batteria al litio da 14,1 kWh consente di percorrere sino a 45 chilometri a zero emissioni nel ciclo WLTP.

La Casa dei quattro anelli compie un ulteriore passo avanti nell’elettrificazione della gamma. Q5 55 TFSI e quattro è il primo modello della nuova famiglia di vetture ibride plug-in Audi a essere introdotto sul mercato. La versione PHEV della best seller della gamma Q vede ulteriormente rafforzata la versatilità tipica di Q5. In città, infatti, non genera emissioni, dato che percorre sino a 45 km (WLTP) in modalità puramente elettrica, e al tempo stesso garantisce un’autonomia sufficiente per affrontare lunghe percorrenze, potendo oltretutto contare su performance sportive grazie all’elevata potenza erogata da due “cuori”: il motore a combustione e il propulsore elettrico.

Il powertrain di Q5 55 TFSI e quattro è composto da un 4 cilindri 2.0 TFSI – turbo a iniezione diretta della benzina – da 252 CV e 370 Nm di coppia e da un propulsore elettrico del tipo sincrono a magneti permanenti integrato, insieme a una frizione di separazione, nel cambio S tronic a 7 rapporti. L’unità a zero emissioni è in grado di erogare 143 CV e 350 Nm. Q5 55 TFSI e quattro può così contare su di una potenza complessiva di 367 CV e una coppia di 500 Nm disponibile a un regime eccezionalmente basso: 1.250 giri/min. Valori che garantiscono, in abbinamento alla trazione quattro con tecnologia ultra, prestazioni degne di una sportiva a fronte di un fabbisogno di carburante straordinariamente ridotto. Allo scatto da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi e alla velocità massima di 239 km/h (135 km/h in modalità puramente elettrica) si accompagnano consumi nel ciclo combinato* di 2,1 – 2,7 litri ogni 100 chilometri a fronte di emissioni di CO2 di 48 – 62 grammi/km (46 – 53 g/km di CO2 secondo il ciclo NEDC).

Leggi anche:  Fortnite migliori giocatori: ecco chi sono e quanto guadagnano

Audi Q5 55 TFSI e adotta la trazione integrale quattro con tecnologia ultra, progettata in funzione della massima efficienza e, per la prima volta, abbinata all’azione di un motore elettrico, mentre il predictive efficiency assist (PEA) contribuisce all’incremento dell’autonomia elettrica e al comfort. Il conducente può decidere liberamente se e come intervenire nell’interazione tra i due propulsori. A tal proposito, può contare sui programmi di marcia “EV”, “Auto” e “Hold”, dando rispettivamente priorità alla trazione elettrica, alla modalità ibrida automatica o al risparmio d’energia a vantaggio di una successiva fase di marcia. Tramite il sistema Audi drive select, il conducente ha a disposizione anche i classici programmi di guida auto, comfort, dynamic, efficiency, allroad, offroad e individual, andando a incidere sull’erogazione, il setup delle sospensioni e la taratura dello sterzo.

Quanto al recupero dell’energia, il sistema deriva da quanto adottato da nuova Audi e-tron, prima vettura totalmente elettrica della Casa dei quattro anelli. Progettato per garantire un’elevata efficienza, in fase di frenata permette di recuperare fino a 80 kW di potenza. Il motore elettrico si occupa delle decelerazioni lievi: le più frequenti nella marcia quotidiana. Le frenate di media intensità sono invece di competenza dei freni idraulici tradizionali.

L’accumulatore agli ioni di litio, posizionato sotto il vano bagagli, ha una capacità di 14,1 kWh. La potenza massima di ricarica è di 7,2 kW, mentre la presa è posizionata sopra il passaruota posteriore sinistro. La dotazione di serie di Audi Q5 55 TFSI e quattro include il sistema di ricarica e-tron compact, costituito da un’unità di comando, un cavo di collegamento vettura (lungo 4,5 m) e due differenti cavi d’alimentazione con connettore per prese, rispettivamente, di tipo domestico o industriale. A richiesta, Audi fornisce un connettore e un cavo per le stazioni pubbliche. Collegandosi a una colonnina da 7,2 kW, la batteria si ricarica completamente in due ore, che diventano sei attingendo a una presa domestica da 220V.

Leggi anche:  Jaguar Land Rover ha realizzato una portiera che riconosce il proprietario

Durante il viaggio, i Clienti possono ricaricare in tutta comodità grazie al servizio e-tron Charging Service che garantisce l’accesso a una vasta rete di colonnine pubbliche (oltre 100.000) in 16 Paesi europei. È sufficiente una card per dare inizio alla ricarica, indipendentemente dal fornitore. Il Cliente deve registrarsi un’unica volta nel portale myAudi e stipulare un contratto a pagamento. La fatturazione viene effettuata mensilmente tramite l’account utente. Un pratico strumento per gestire la vettura da remoto è rappresentato dall’app myAudi che trasferisce i servizi Audi connect sullo smartphone. Grazie all’applicazione, il Cliente può controllare da remoto lo stato della batteria e l’autonomia dell’auto, avviare i processi di ricarica, programmare il timer, gestire la climatizzazione e monitorare i consumi.

L’esclusività di Audi Q5 55 TFSI e quattro è rimarcata dal design, caratterizzato dalla specifica griglia single frame e dal Pacchetto S line exterior (di serie) che prevede paraurti, longarine sottoporta, prese d’aria ed estrattore sportivi. La dotazione, particolarmente ricca, riprende il setting della versione Sport. Tra gli equipaggiamenti di serie spiccano i cerchi in lega da 18 pollici, il climatizzatore automatico comfort a tre zone, i fari full LED, il sistema d’informazioni per il conducente con display a colori da 7 pollici, corredato di schermate specifiche, la chiave comfort con sistema di sbloccaggio del portellone tramite sensori, la radio digitale DAB e i sedili anteriori sportivi, posteriori plus. Questi ultimi frazionabili 40/20/40 e regolabili sia in longitudine sia nell’inclinazione degli schienali.

Leggi anche:  Cinture sicurezza difettose: la risposta di Volkswagen ad Altroconsumo

Prezzi, per Audi Q5 55 TFSI e quattro, da 63.300 euro. La versione Business, offerta a partire da 64.800 euro, aggiunge alla dotazione standard il Pacchetto di navigazione, il sistema di ausilio al parcheggio plus, il cruise control, la regolazione del supporto lombare a 4 vie per i sedili anteriori e il volante multifunzionale plus in pelle a tre razze. Audi Q5 55 TFSI e quattro S tronic sarà disponibile presso le concessionarie italiane nel corso dell’autunno.