Marco Gastaut, MD Toluna South Europe & Latam

Toluna mette in contatto aziende e consumatori per fornire insight in tempo reale, cioè opera nel settore digital market research. Ha collaborato anche con il Duomo di Milano.

Toluna ha messo le sue competenze anche al servizio di alcune aziende milanesi, in particolare ha collaborato con la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano: questo significa lavorare per l’arte, la storia, il turismo e quindi per i visitatori di uno dei più importanti monumenti cittadini.

Toluna è quindi andata a braccetto con il Duomo di Milano, un ragazzino di 630 anni voluto da Gian Galeazzo Visconti. Anche il Duomo gode di una nuova giovinezza grazie all’effetto Expo, che ha lanciato la città tra le mete turistiche più apprezzate, e ha visto aumentare i visitatori, provenienti da tutto il mondo.

Il comportamento dei turisti è influenzato dal mondo digitale: tutti abbiamo uno smartphone in tasca, il Duomo deve essere attivo in questo “mondo” per presentarsi e offrire servizi, come la vendita online dei biglietti d’ingresso. Per un luogo religioso e attrazione turistica come questa diventa fondamentale intercettare il turismo straniero, che rappresenta circa il 65% del totale di chi visita il Duomo.

Qui interviene Toluna con l’analisi dei dati relativi ai turisti, utile per migliorare i servizi offerti. Con la tecnologia Toluna, tramite questionari, sono state sottoposte delle domande ai visitatori stranieri per capire come muoversi e come innovare, guardando al mondo. Ecco come una chiesa, un monumento, qualcosa che appare come statico diventa invece dinamico, con uno sardo rivolto in avanti. La Veneranda Fabbrica del Duomo ha collaborato con Toluna ad esempio per lo sviluppo dello shop, legato alla moda: Milano e fashion sono un binomio indissolubile.

Leggi anche:  Damiani protagonista al Montecarlo Film Festival de la Comédie

Toluna: alcuni trend delle ricerche di mercato

Il mercato delle ricerche sta cambiando, perché le aziende devono avere la possibilità di decidere velocemente per rispondere efficacemente ai bisogni espressi dai clienti. Le ricerche, cioè, diventano on demand.

Tradizionalmente si impiegava l’80% del tempo per raccogliere informazioni, Toluna dedica il 20% a questo aspetto per privilegiare invece l’analisi dei dati utile a trovare risposte, e il tutto viene fatto in tempo reale. Le informazioni raccolte sono quelle che concretamente servono alla singola azienda, rendendo tutto il procedimento più agevole. Il tutto fatto con strumenti e tecnologie sviluppate da Toluna.

Tra i trend emergenti nelle market research ci sono le ricerche DIY, in cui l’azienda ha il controllo dei processi. Altro aspetto da considerare, oggi le persone partecipano alle ricerche da smartphone o tablet, non più da pc come avveniva qualche anno fa. La raccolta dati si fa più veloce e agile; i consumatori che partecipano ai questionari online in passato dovevano adattarsi alla ricerca, con tempi lunghi da dedicare ai questionari stessi; si cerca di fare questionari più brevi e che creino maggiore coinvolgimento. Bisogna interagire con il proprio pubblico: in pratica, funziona l’engagement, lo stesso ingrediente di successo sui social network.