Rai, la presentazione dei palinsesti con l'ad Salini

La Rai ha presentato il palinsesto autunnale dove, tra le conferme immancabili, spiccano novità interessanti

Fabrizio Salini, amministratore delegato della Rai, usa una parola chiave per presentare i nuovi programmi: tutti guardano verso l’innovazione, e questo naturalmente riguarda anche i contenuti online di Rai Play, che avrà per la prima volta un canale autonomo e cambierà pelle.

In generale, la notizia più attesa è la conferma di Fiorello con un progetto unico che prevede 18 show live su Rai Play, 5 appuntamenti in access prime time su Rai Uno e 6 puntate alla radio, con incursioni varie. La curiosità su questo progetto verrà appagata dal 4 novembre.

Pechino Express lo condurrà ancora Costantino Della Gherardesca. Il direttore di Rai Due Carlo Freccero dice che per Simona Ventura “Ci sono stante idee”, compresa quella di un programma musicale per il 2020. Intanto, la Ventura sarà la voce narrante di Il collegio e avrà un programma sportivo.

A fine anno arriverà un nuovo programma musicale su Rai Uno, The masked singer. Il direttore della rete, Teresa De Santis, ha confermato che al programma sta lavorando da tempo Milly Carlucci.

Rai: novità e conferme

Novità e conferme immancabili in prima serata per tutti i canali Rai, con l’intento dichiarato di divertire in leggerezza. Trasloca su Rai Due Che tempo che fa, Enrico Ruggeri ci racconterà l’Italia dei cantautori con un percorso geografico e dell’anima con Una vita da cantare (dal 16 novembre), tornano The Voice, Tale e Quale Show, Chi l’ha visto.

Nel resto della giornata (e serata) confermati Detto fatto, La prova del cuoco, Linea verde, Porta a Porta, La vita in diretta (con Alberto Matano e Lorella Cuccarini), L’eredità, I fatti vostri, Tv talk, Kilimangiaro. La porta dei sogni è il nuovo programma – presentato come un galà delle emozioni – in prima serata di Mara Venier, confermata anche a Domenica In.

Rai Due darà uno spazio speciale a Renzo Arbore con una serata dedicata a Renato Carosone. Maledetti amici miei è la scommessa, con Giovanni Veronesi, Sergio Rubini, Rocco Papaleo e Alessandro Haber, che, insieme a Max Tortora e Margherita Buy, svelano particolari mai raccontati prima su di loro e sui loro colleghi ospiti. Stasera tutto è possibile è affidato alla conduzione di Stefano De Martino.

Leggi anche:  I Paesi Bassi hanno vinto l’Eurovision Song Contest

La ricetta di Rai Tre diventa più leggera, con spazi per sorridere. Grande novità è un programma nuovo della band di Serena Dandini, otto puntate intitolate Assemblea Generale. Nuovo acquisto della rete è Filippo Timi con il suo programma Skianto: ci promettono che con lui rideremo molto. Tra i programmi si fa notare il ritorno di Raffaella Carrà, interviste a cui si aggiungono grandi sorprese – che sono un po’ il suo marchio di fabbrica.

Rai: fiction e cultura

Capitolo fiction: arriverà la seconda stagione dell’Amica geniale così come rivedremo I Medici, Don Matteo, Un passo dal cielo, in un rinnovarsi dell’appuntamento con le serie più amate dal pubblico. L’innovazione però non manca, con 15 titoli nuovi tra autunno e primavera.

Rocco Schiavone trasloca su Rai Uno, novità assoluta su Rai Due sarà Volevo fare la rockstar (il direttore di rete Carlo Freccero dice di amarla alla follia), ispirata a un blog: racconta di chi oggi ha solo l’alternativa di arrangiarsi e sopravvivere, tra avventure tragicomiche.

Su Rai Tre tornerà il racconto della musica con Ezio Bosso, rivedremo Città segrete di Corrado Augias, su Rai 5 appuntamento con Art Night e Natura, e come possono mancare Piero e Alberto Angela?

La Rai naturalmente è anche cinema, serie tv internazionali, sport, informazione, programmi e canali per i bambini: generalista sì, ma declinata in tutte le voci possibili e con il massimo della cura.