Rigenerazione ossea, il segreto della ricrescita è nei gusci d’uova

Sviluppato un rivoluzionario idrogel a base di gusci d’uova che accelera e migliora la crescita delle ossa

La rigenerazione veloce delle ossa, necessaria nei casi di innesti dovuti a incidenti, malattie o all’invecchiamento, potrà avvalersi d’ora in poi di un’eccezionale nuova tecnica, basata su un rivoluzionario idrogel ricavato dai gusci delle uova.

A metterlo a punto è un team di scienziati americani di vari dipartimenti dell’Università del Massachusetts Lowell, coordinati dalla professoressa Gulden Camci-Unal, docente presso il Dipartimento di Ingegneria Biomedica e Biotecnologie dell’ateneo americano.
La scelta delle uova è stata determinata dal fatto che i gusci sono ricchissimi di carbonato di calcio, di cui le ossa umane sono costituite al 12%, mentre il componente più abbondante è il fosfato di calcio, presente all’86%.

Ossa più forti e resistenti

La tecnica consiste nel triturare i gusci d’uova, quindi inserire le particelle in una specie di idrogel, che ha la funzione di struttura portante dove far crescere in laboratorio gli innesti ossei. All’interno del gel vengono quindi inserite le cellule, prelevate dal tessuto osseo del paziente per ottenere il massimo della compatibilità biologica. I ricercatori hanno potuto così osservare che quando all’idrogel veniva aggiunto il guscio d’uovo, la crescita del tessuto osseo era più veloce e inoltre il materiale biologico risultava anche più duro e resistente alle fratture.

“Questo è il primo studio che utilizza particelle di guscio d’uovo in una matrice di idrogel per la riparazione delle ossa. Ne abbiamo già depositato il brevetto e siamo molto entusiasti dei risultati ottenuti. Prevediamo che il processo possa essere adattato all’uso in molti modi significativi”, ha dichiarato l’autrice principale della ricerca. Lo studio è presenta anche il vantaggio della sostenibilità, poiché ogni anno vengono scartati milioni di tonnellate di gusci d’uovo.

Leggi anche:  Ligabue, Start Tour 2019: prova generale a Reggio Emilia