Audi Sport: evoluzione digital per la gamma sportiva dei quattro anelli

MIB 3: nuova piattaforma d’infotainment, più potente e veloce rispetto alla precedente, estesa all’intera gamma Audi Sport

Straordinarie prestazioni, elevata efficienza, trazione integrale quattro e marcata digitalizzazione: i quattro pilastri della gamma Audi Sport. I SUV compatti Audi RS Q3 e Audi RS Q3 Sportback condividono il design muscolare e il pluri-premiato 5 cilindri 2.5 TFSI da 400 CV, mentre Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback sono dotate del grintoso V6 biturbo 2.9 TFSI da 450 CV. Sotto la carrozzeria di Audi RS 6 Avant, icona sportiva dei quattro anelli, della coupé a cinque porte Audi RS 7 Sportback e di Audi RS Q8, top di gamma della famiglia Q, pulsa il possente V8 4.0 TFSI biturbo da 600 CV caratterizzato dalle tecnologie COD (cylinder on demand) e mild-hybrid a 48 Volt. Sistema MHEV che, oltre a contribuire al contenimento dei consumi e delle emissioni, garantisce tutti i vantaggi di mobilità e fiscalità legati all’omologazione ibrida. L’evoluzione sostenibile della sportività dei quattro anelli trova il proprio apice in nuova Audi RS e-tron GT: la Granturismo elettrica si avvale di due motori a zero emissioni e grazie alla potenza massima di 646 CV in modalità Boost è l’Audi più potente di sempre.

I modelli Audi Sport condividono il concept di gestione dei comandi e delle funzioni di bordo MMI touch (MMI touch response nel caso delle vetture high-end), la navigazione secondo i principi del machine learning, il comando vocale intelligente e la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta Audi. Alla strumentazione integralmente digitale si affianca la disponibilità di molteplici sistemi di ausilio alla guida nonché dei proiettori a LED Audi Matrix (con spot laser per Audi RS 5 Coupé, Audi RS 5 Sportback, Audi RS 6 Avant, Audi RS 7 Sportback e Audi RS e-tron GT). Dotazioni ad alta digitalizzazione, rese ancor più ricche e raffinate dall’estensione all’intera gamma – fatta eccezione per Audi TT RS e Audi R8 – della piattaforma d’infotainment MIB 3.

Leggi anche:  Come sono cambiati i gusti letterari durante il lockdown

MIB 3: rapidità al top, informazioni predittive e SIM embedded

La nuova piattaforma d’infotainment MIB 3 sostituisce il precedente sistema garantendo una superiore potenza di calcolo, una velocità più elevata nell’esecuzione dei comandi e un affinamento delle funzioni di navigazione, con l’aggiornamento delle mappe che avviene mensilmente – anziché ogni tre mesi – e senza costi.

Il comando vocale, in grado di riconoscere le espressioni di uso comune, risponde alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze nel cloud. Ora, l’attivazione avviene anche tramite le hot word “Hey Audi” e “Alexa”. Quest’ultima formulazione dedicata all’assistente vocale di Amazon, basato anch’esso sul cloud. Assistente che è integrato nel sistema di comando MMI e consente al conducente di accedere alle molteplici funzionalità e ai medesimi servizi Amazon disponibili da casa o attraverso i dispositivi abilitati. È così possibile tenere sotto controllo le notizie, il meteo e i risultati sportivi, pianificare la spesa settimanale e aggiornare la lista degli impegni, oppure ascoltare musica in streaming e audiolibri. Grazie ai controlli smart home è altresì possibile chiudere le porte, gestire le luci e regolare l’accesso al garage di casa direttamente dal veicolo.

Leggi anche:  Su Audible arriva “StayOm! Diario creativo al tempo della quarantena”

Completa l’ampliamento delle funzioni Audi connect la possibilità di attingere a informazioni dettagliate sul traffico, con una logica che da reattiva diviene anche predittiva. I servizi sono fruibili tramite la SIM card installata permanentemente nel veicolo.

Grazie all’adozione della piattaforma MIB 3, la gamma Audi Sport dispone di un’inedita dashboard per la schermata home del display MMI, così da rendere più rapide alcune operazioni di uso comune e favorire l’interattività del sistema. L’aggiornamento dell’infotainment dei modelli high performance dei quattro anelli include l’adozione di prese USB di tipo C, più compatte e bidirezionali rispetto alle precedenti di tipo A, con funzione dati e ricarica per la riproduzione musicale mediante supporto portatile; ad esempio USB o lettore MP3.

Parking pilot: manovre autonome, anche da remoto

In ambito hardware, Audi RS 6 Avant, Audi RS 7 Sportback e Audi RS Q8 possono avvalersi del sistema parking pilot, incluso nel Pacchetto assistenza al parcheggio plus, a richiesta. Grazie all’interazione tra i dati rilevati da 12 sensori a ultrasuoni e l’immagine dell’area circostante l’auto garantita dalle telecamere a 360°, i modelli high-end della gamma Audi Sport sono in grado di effettuare autonomamente le manovre in ingresso e in uscita dagli stalli di sosta. Le vetture gestiscono sterzo, acceleratore, freno e trasmissione. Il sistema può essere attivato mediante il tasto dedicato lungo la consolle. L’unica azione richiesta al conducente consiste nel mantenere premuto tale tasto per l’intera durata della manovra, monitorando i movimenti dell’auto. Il sistema, in grado di frenare automaticamente qualora venga rilevato un ostacolo, opera con i parcheggi sia lungo la carreggiata sia perpendicolari, in avanti o in retromarcia, e gestisce anche l’uscita dagli stalli longitudinali.

Leggi anche:  Maison Ruinart, nuovo packaging rivoluzionario ed ecologico

Come ulteriore step evolutivo, Audi RS e-tron GT diviene la prima vettura della gamma Audi Sport ad avvalersi del sistema remote parking pilot, incluso nel Pacchetto assistenza per il parcheggio. La Granturismo a elettroni effettua autonomamente le manovre in ingresso e in uscita dagli stalli di sosta: il conducente ha la facoltà di mantenere premuto il tasto di attivazione per l’intera durata delle operazioni, analogamente ai modelli high-end, oppure può uscire dall’abitacolo. In questo caso avvia e controlla le manovre di parcheggio da remoto, tramite l’app myAudi sul proprio smartphone. Una novità che rafforza ulteriormente il binomio tra performance e fruibilità quotidiana, caratteristico della gamma Audi Sport.