Piante in estate come e cosa piantare

Trasformare il proprio terrazzo in un paradiso estivo è un sogno realizzabile, soprattutto scegliendo piante estate che prosperano in condizioni esterne, come piante rampicanti, fiori colorati e erbe aromatiche . Queste piante resistenti al sole forte non solo migliorano l’ambiente con la loro bellezza e profumo ma creano anche un’atmosfera magica e rilassante, grazie all’utilizzo di illuminazione soft, lanterne e candele. È fondamentale selezionare mobili adeguati e duraturi per l’uso all’esterno, potendo così godere appieno della propria oasi estiva .

Nel creare questo paradiso verde, è importante considerare non solo il tipo di piante estive adatte ma anche strategie efficaci di irrigazione e tecniche di potatura estiva, per mantenere il giardino in salute e farlo fiorire nel migliore dei modi. Dal controllo dei parassiti alla creazione di zone d’ombra, ogni dettaglio contribuisce a rendere il giardino un luogo dove rilassarsi e godere delle belle giornate estive. Con i consigli giusti, il giardino si trasforma in un’esplosione di colori e profumi, offrendo una fuga dalla routine quotidiana in piena estate.

Come scegliere le piante adatte all’estate

Scegliere le piante adatte all’estate è fondamentale per garantire un giardino rigoglioso e colorato durante i mesi più caldi. Ecco alcuni consigli pratici per fare la scelta giusta:

  1. Prevenzione e Cura:
    • Controllo della pianta prima dell’acquisto: Verificare l’assenza di infezioni fungine o parassiti su stelo, foglie e sistema radicale.
    • Cura adeguata: Assicurarsi di fornire spazio sufficiente, utilizzare il terreno appropriato, annaffiare correttamente e concimare in modo adeguato.
  2. Piante Resistenti al Calore:
    • Bougainvillea: Rampicante che fiorisce a temperature elevate, ideale per decorare muri e pergolati .
    • Oleandro: Arbusto sempreverde che fiorisce nei mesi più caldi, resistente al calore, alla siccità e al sale .
    • Lantana: Attrae farfalle e api, tollerante alla siccità e necessita di annaffiature regolari in estate.
  3. Piante per la Cucina e l’Ornamento:
    • Portulaca: Amante del sole, ricca di Omega-3, ideale per insalate e piatti misti.
    • Vinca (Pervinca): Cresce bene in qualsiasi terreno, resistente al calore e al sole, perfetta per letti colorati, bordure o balconi.

      La scelta di piante che richiedono poca acqua è sempre più importante a causa del cambiamento climatico. Piante mediterranee e subtropicali come lavanda, santolina e gazania sono ideali per questo scopo.

Irrigazione e gestione dell’acqua

Per garantire un prato sano e rigoglioso durante l’estate, è essenziale adottare pratiche di irrigazione e gestione dell’acqua efficienti. Di seguito sono riportati alcuni consigli pratici:

  • Orario e Frequenza di Irrigazione:
    • L’irrigazione dovrebbe essere effettuata presto la mattina, preferibilmente un’ora o due prima dell’alba, per permettere all’acqua di pulire l’erba dalla rugiada e prevenire malattie e funghi .
    • Durante l’estate, è consigliabile innaffiare il prato quotidianamente, mentre in primavera e autunno ogni 2 o 3 giorni può essere sufficiente. Interruzioni nell’irrigazione durante la settimana incoraggiano la crescita profonda delle radici e rafforzano il prato.
  • Quantità d’Acqua e Attrezzature:
    • La quantità ideale di acqua per il prato è di 4-5 litri per metro quadrato al giorno. Per i giardini piccoli, possono essere sufficienti una lattina e un tubo flessibile; per quelli di medie dimensioni, si possono usare irrigatori statici o rotanti, mentre per i grandi giardini sono consigliati gli irrigatori oscillanti o un sistema di irrigazione sotterraneo.
  • Prevenzione delle Malattie e Tecnologie di Irrigazione:
    • Per prevenire la peronospora, è utile irrigare i rami potati con una soluzione contenente 1-2% di solfato di rame, idrossido di calcio e polvere di Caffaro in 100 litri d’acqua. L’uso di sistemi di irrigazione moderni con programmatori permette di irrigare il prato con precisione, evitando irrigazioni serali che possono favorire lo sviluppo di malattie fungine.

Consigli per la potatura estiva

Per garantire che il tuo giardino estivo sia sempre al meglio, ecco alcuni consigli fondamentali per la potatura estiva:

  • Momento Ideale per la Potatura:
    • La prima metà di luglio è il momento migliore per la potatura, per stimolare nuove fioriture agli inizi di agosto, oppure dopo il 15 luglio per una rinascita della fioritura dopo Ferragosto.
  • Tecniche di Potatura Specifiche:
    1. Surfinie e petunie: tagliare i fusti a metà.
    2. Gerani, edera e bocca di leone: tagliare il fusto che ha portato i fiori fino al secondo paio di rami laterali.
    3. Lantane, plumbago, fiori di Solanum, dipladenia, mandevilla, Delosperma, mesembrianthemum, gerani di Parigi: tagliare i fusti di un terzo.
    4. Evitare di potare mesembrianthemum o piante amanti del sole come Delosperma, portulaca, sanvitalia, calibrachoa.
  • Cura Post-Potatura:
    • È essenziale fertilizzare e annaffiare regolarmente dopo la potatura per promuovere una crescita sana e rigogliosa.

La potatura non solo controlla la crescita e promuove la produzione di fiori e frutti, ma migliora anche la salute della pianta, ne aumenta l’estetica, sviluppa la struttura della pianta e risparmia spazio. È importante ricordare che il momento migliore per potare dipende dal tipo di pianta e dal suo ciclo di crescita. Per esempio, le piante da fiore dovrebbero essere potate immediatamente dopo la fioritura per incoraggiare la produzione di nuovi fiori, mentre le piante da frutto dovrebbero essere potate durante la stagione di dormienza per promuovere una crescita sana e una maggiore produzione di frutti nell’anno successivo. Gli strumenti principali utilizzati nella potatura includono forbici da potatura elettriche o pneumatiche, potatori, segacci, tagliasiepi e legatrici.

Controllo parassiti e malattie

Prevenire malattie e parassiti nel giardino estivo è fondamentale per mantenere le piante sane e rigogliose. L’evoluzione dei metodi di protezione comprende l’uso di prodotti naturali derivati da sostanze vegetali, batteriche e minerali, che agiscono come “corroboranti”, rafforzando le piante e creando un ambiente sfavorevole per parassiti e malattie.

  • Prodotti Preventivi Efficaci:
    1. Macerato d’Ortica: Funziona sia come fertilizzante che come repellente per insetti come afidi e bruchi.
    2. Sapone Molle: Non gradito dai funghi e utile contro gli insetti cocciniglia
    3. Propoli: Agisce come antibatterico e rende le foglie meno appetibili agli insetti.
  • Consigli per la Prevenzione:
    • Assicurarsi una buona circolazione dell’aria intorno alla pianta e pulire regolarmente l’area circostante.
    • Osservare regolarmente la pianta per segni di malattia e consultare un tecnico o il proprio vivaio di fiducia per consigli su come procedere.
    • Iniziare l’uso di prodotti naturali prima che appaiano segni di infestazione o malattia.

      L’uso di prodotti naturali per rafforzare le piante crea un ambiente sfavorevole per parassiti e funghi, contribuendo significativamente alla prevenzione delle malattie . Questi metodi non solo proteggono le piante ma sono anche rispettosi dell’ambiente, riducendo la necessità di ricorrere a prodotti chimici aggressivi.

Creare ombra nel giardino estivo

Creare ombra nel giardino estivo è essenziale per proteggere le piante e offrire un rifugio rinfrescante durante i mesi più caldi. Ecco alcune soluzioni pratiche e decorative:

  • Soluzioni Mobili:
    • Ombrelloni: Ideali per piccoli spazi, offrono flessibilità e portabilità con prezzi che variano da 34.90 € a 66.90 €.
    • Vele ombreggianti: Opzione economica e facilmente rimovibile, proteggono da sole, vento e pioggia con prezzi che vanno da 10.90 € a 68.10 € .
  • Soluzioni Fisse:
    • Tende da sole: Limitano l’esposizione al sole e aiutano a risparmiare sui costi dell’aria condizionata, con prezzi che variano da 62.90 € a 519.90 €
    • Pergolati: Soluzione permanente disponibile in legno o con tessuti riflettenti, decorabili con piante, lanterne o illuminazione .
    • Grandi alberi: Forniscono ombra naturale e fresca, richiedendo spazio sufficiente per la crescita.
  • Soluzioni Versatili:
    • Teloni con occhielli: Completamente impermeabili e versatili, con prezzi che variano da 22.20 € a 51.40 €
    • Copertura vegetale: Utilizzando piante come edera, glicine o vigna che, una volta cresciute, forniscono ombra e necessitano di una struttura di sostegno in legno o metallo.

      Queste soluzioni offrono un’ampia gamma di opzioni per adattarsi a qualsiasi dimensione e stile di giardino, garantendo protezione e comfort durante l’estate.

Consigli per la manutenzione del prato in estate

Per una manutenzione ottimale del prato durante l’estate, è essenziale seguire alcune pratiche specifiche che garantiranno un tappeto erboso sano e rigoglioso.

  • Altezza di Taglio e Frequenza:
    • In estate, aumentare l’altezza di taglio a 45-50 mm per uso ricreativo e a 30-35 mm per uso ornamentale favorisce una maggiore tolleranza al calore e una migliore competizione contro le infestanti.
    • Evitare tagli bassi e frequenti, optando per una falciatura ogni 15 giorni ad un’altezza di circa 5cm, per permettere all’erba di assorbire più anidride carbonica e resistere meglio alle alte temperature.
  • Irrigazione e Nutrizione:
    • Annaffiare profondamente (15-20 cm nel suolo) e preferibilmente al mattino presto o nel tardo pomeriggio, a giorni alterni, per promuovere la crescita delle radici profonde e prevenire malattie fungine .
    • Prima dell’arrivo del gran caldo, è consigliabile nutrire il terreno con azoto e potassio, utilizzando fertilizzanti ad alto contenuto di potassio per una migliore resistenza allo stress termico.
  • Prevenzione e Cura:
    • Utilizzare biostimolanti per aumentare le difese del prato e la resistenza a stress e funghi, contribuendo a irrobustire la pianta e rinvigorire il suo apparato radicale .
    • In caso di aree secche e ingiallite, non disperare; attendere l’arrivo di settembre per rigenerare il manto erboso attraverso risemina e rinfoltimento.

      Seguendo questi consigli, è possibile mantenere il proprio giardino in salute e bellezza anche durante i mesi più caldi dell’estate, garantendo un prato verde e rigoglioso

Leggi anche:  Regole d'oro per prolungare la vita: come aggiungere fino a 24 anni al tuo percorso di vita