L’astronauta diventato famoso per i suoi video trasmessi dallo Spazio è tornato sulla Terra su una navicella russa Soyuz

Chris Hadfield, comandante della Stazione Spaziale Internazionale (Iss), è tornato oggi sulla Terra insieme agli astronauti Tom Marshburn e Roman Romanenko. L’ufficiale canadese è diventato famoso per i suoi video, condivisi sui maggiori social netowork, in cui raccontava la vita a gravità zero. Nel suo ultimo post ha cantanto una cover di Space Oddity di David Bowie, che si è visto censurare su YouTube il suo ultimo singolo Next Day. La BBC lo ha definito “Il più famoso astronauta dopo Neil Armstrong e Yuri Gagarin”. Il primato del primo tweet dallo Spazio appartiene però all’italiano Paolo Nespoli.

Il viaggio di ritorno

La navicella Soyuz che trasportava i tre astronauti è atterrata alle 4:30, ora italiana, in Kazakistan. Dopo quasi 150 giorni in orbita attorno alla Terra la voglia di tornare a casa era molta. “Amo il tempo nello Spazio ma non vedo l’ora di tornare alla realtà, agli odori, ai suoni, al rumore, al disordine, alla vita”, ha raccontato Hadfield. Al prossimo viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale, che con lo spettrometro magnetico AMS ha forse scovato la sorgente della materia oscura, parteciperà l’astronauta italiano Luca Parmitano, che effettuerà anche una passeggiata spaziale durante la sua permanenza sulla Iss.

Leggi anche:  "Guido Guidi. In Sardegna: 1974, 2011" vince il Premio Hemingway 2020