Il principio attivo del viagra, il Sildenafil citrato, è utile per diminuire il dolore causato dalla dismenorrea primaria

L’Italia è uno dei più grandi consumatori di viagra d’Europa ma le sue vendite potrebbero crescere ancor di più se fosse confermato quello che hanno scoperto i ricercatori del Penn State College of Medicine. Sebbene questo medicinale sia indirizzato alla cura della disfunzione erettile, che può essere combattuta con un mix di alghe, pare che il principio attivo con cui è realizzato, il Sildenafil acetato con cui si produce il suo omologo generico, possa essere utile per lenire il dolore dei crampi mestruali.

Lo studio

I ricercatori, con il supporto dell’ospedale croato Nova Gradiska General Hospital, hanno somministrato il Sildenafil acetato per via vaginale ad alcune donne di età compresa tra i 18 e i 29 anni mentre ad altre è stato dato un placebo. Dopo 4 ore dal trattamento è emerso che il dolore causato dalla dismenorrea primaria era meno intenso senza nessun effetto collaterale. All’inizio si pensava che l’effetto fosse dovuto a un migliore afflusso sanguigno causato dal farmaco ma dopo la scoperta che anche le donne che avevano assunto il placebo avevano sperimentato un dolore meno intenso, questa tesi è caduta.

Per quanto riguarda la sfera sessuale femminile, nel 2016 dovrebbe arrivare sul mercato Lybrido, il viagra per le donne.