La Polizia postale ha denunciato tre studenti ritenuti responsabili della violazione del sito dell’Invalsi a pochi giorni dagli Esami di Stato

Domenica scorsa il sito dell’Invalsi era stato violato da alcuni hacker. Nella home del portale era stata inserita un’immagine pornografica e i pirati, che si sono firmati “Ulixes”, hannno tentato di ottenere i test destinati all’esame di terza media che si svolge proprio oggi. Oggi la Polizia postale ha denunciato tre studenti, di cui due minorenni, per l’attacco informatico.

Denunciati tre ragazzi di Treviso, Genova e Udine

Attraverso il monitoraggio degli indirizzi IP, il CNAIPIC ha scoperto che i tre hacker risiedevano tra Udine, Genova e Treviso. Gli investigatori hanno eseguito diverse perquisizioni e hanno sequestrato numerosi computer e dispositivi connessi. La prova Invalsi si è svolta normalmente anche grazie al lavoro delle autorità.

Non è la prima volta che i sistemi del Miur vengono violati. Settimana scorsa il Sidi, il sistema che regola gli accessi per le nomine dei commissari, è rimasto bloccato per 4 giorni mentre si avvicinavano gli esami di maturità. La difficoltà tecnica ha creato diversi disagi agli uffici scolastici che stavano gestendo le sostituzioni dei professori.

Leggi anche:  Canon Digital Imaging Partner del Festival Cortona On The Move 2021