Un uomo è stato fermato in un cinema statunitense per aver indosso i Google Glass durante la proiezione del film

Le autorità statunitensi mal digeriscono l’uso dei Google Glass e in mancanza di una legislazione appropriata, spesso rispondono con forza. Lo sviluppatore Nick Starr è stato cacciato da un ristorante con l’accusa di aver violato la privacy degli altri avventori con i suoi occhiali SMART mentre la collega Cecilia Abadie è stata multata per averli indossati mentre era alla guida. Ora un altro explorer è stato vittima di un malinteso che poteva avere gravi conseguenze.

Niente Google Glass al cinema

Il sito Phandroid.com ha raccontato di un tester di Google Glass che, recatosi in un cinema, è stato accompagnato fuori dalla sala da un agente dell’Fbi. L’uomo è stato accusato di voler registrare il film llegalmente e dopo un lungo interrogatorio è stato rilasciato. I gestori della sala cinematografica, che era stata vittima di altri tentativi di registrazione delle pellicole con altri mezzi, hanno risarcito lo sfortunato sviluppatore con due biglietti omaggio.

Leggi anche:  Canon Digital Imaging Partner del Festival Cortona On The Move 2021