E’ scontro istituzionale fra Milano e Bologna. Alfredo Cazzola, ex amministratore unico di Promotor, ha annunciato un Motor Show alla Fiera meneghina ma BolognaFiere non ci sta

Con un annuncio a sorpresa Alfredo Cazzola, amministratore unico GI Events Italia, ha annunciato l’apertura a dicembre del Salone Internazionale dell’Automobile a Milano e non a Bologna. L’edizione del Motorshow 2014 doveva tenersi come sempre nel capoluogo emiliano ma poiché le case automobilistiche avevano annunciato che non vi avrebbero partecipato era stata annullata. Alla presentazione dell’evento, che si terrà venerdì prossimo, parteciperà anche l’amministratore delegato di Fiera Milano, Enrico Pazzali.

BolognaFiere critica Cazzola

Alla notizia della prossima apertura di un salone dell’automobile a Milano, il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli si è scagliato contro Cazzola e ha lanciato un ultimatum agli organizzatori francesi dell’evento: “Devono smettere di cincischiare sul progetto e fissare al più presto una data precisa per il Motor Show 2014 con cui controbattere a Cazzola”. “

A suo tempo dissi a Campagnoli: è stato azzerato un lavoro di trent’anni.  – ha risposto alle accuse l’ex numero uno del Motorshow – Ma io ho sempre detto che se, per qualsiasi motivo, coloro a cui l’ho venduta avessero annullato la manifestazione, un secondo dopo l’avrei rifatta io”.

Leggi anche:  Piazza Olivetti accoglie la stele con il simbolo dell'Elaboratore Olivetti ELEA 9003