In futuro 720 siti protetti dall’Unesco potrebbero essere sommersi dalle acque a causa del surriscaldamento globale

Forse è davvero l’ultima chiamata per l’umanità in materia di surriscaldamento globale. Le estreme variazioni del clima non produrranno solo danni ambientali ed economici ma anche culturali. L’Università di Innsbruck, in Austria, ha calcolato che un aumento delle temperature di 3° potrebbe mettere in pericolo oltre 720 patrimoni dell’umanità protetti dall’Unesco. Se si considera che gli esperti temono che le temperature potrebbero crescere addirittura di 5°, il pericolo diviene ancora più concreto.

La storia dell’umanità sommersa come Atlantide

La Torre di Pisa, Venezia, La Statua della Libertà di New York e Londra, potrebbero essere in futuro completamente sommerse dalle acque. “E’ relativamente sicuro dire che vedremo i primi effetti in questi siti nel 21esimo secolo. – ha sottolineato Ben Marzeion, uno degli autori dello studio – In genere quando si parla di cambiamento climatico si indicano le conseguenze economiche o ambientali, quanto ci costerà. Invece stavolta abbiamo voluto dare uno sguardo alle implicazioni culturali”.

Leggi anche:  Canon Digital Imaging Partner del Festival Cortona On The Move 2021