Dagli utlimi dati i fumatori nel mondo sarebbero quasi 1 miliardo. Il tabagismo riguarda soprattutto la sfera maschile

L’Università di Washington ha stimato il numero di fumatori nel mondo basandosi sul cunsumo di sigarette, la cui pericolosità potrebbe essere stata sottostimata, tra il 1980 e il 2012 in 182 Paesi. Dai dati è emerso che i tabagisti sul globo sono 967 milioni.  

I numeri mondiali del fumo

Gli esperti hanno calcolato che nel periodo preso in esame nel mondo il 31% degli uomini è stato un fumatore mentre per le donne la precentuale si attesta al 6,2%. Nonostante tra il 1980 e il 2012 ci sia stato un calo dei tabagisti, anche a causa della crisi, con l’aumento demografico il loro numero è comunque salito del 41% per gli uomini e del 7% per le donne.

Per combattere il tabagismo, che potrebbe avere origine genetica, si cercano nuove soluzioni. Alcuni ricercatori hanno pensato ad esempio di utilizzare l’elettrostimolazione del cervello non invasiva.

Leggi anche:  Tumore al cervello, dall’estratto di aloe una nuova speranza