Il gallese James Howell ha inavvertitamente buttato un hard disk contenente 7.500 Bitcoin che al cambio attuale corrispondono a 5,5 milioni di euro

Nel 2009 il 28enne sistemista James Howells, di Newport in Galles, aveva acquistato un certo numero di Bitcoin. Visto che il loro valore era rimasto pressoché immutato nel tempo se ne era completamente scordato ma ora se n’è sicuramente pentito. Howells ha infatti inavvertitamente gettato un hard disk contente circa 7.500 Bitcoin, il cui valore totale, dopo aver superato i mille dollari per unità, ammonta a circa 5,5 milioni di euro.

Persa una fortuna digitale tra i rifiuti

“Ero distratto dalla vita familiare e da un trasloco”, ha dichiarato affranto Howells che ha invano cercato di recuperare l’hard disk colmo di Bitcoin, che negli USA potrebbero diventare una moneta ufficiale, nella discarica locale. “Quando vidi che la discarica era grande come un campo da calcio – ha continuato lo sfortunato sistemista – il mio primo pensiero è stato quello di non aver alcuna possibilità”. Per recuperare la sua fortuna digitale, di cui ora esistono le imitazioni, Howells avrebbe bisogno dell’aiuto di una squadra di almeno venti persone e attualmente non può permettersi di pagarla.

Leggi anche:  Storie Alfa Romeo : una web serie per raccontare l'iconico marchio