Uno studio afferma che gli antiossidanti assunti con la dieta mediterranea diminuiscono nell’organismo i danni causati dallo smog

Un nuovo studio conferma che la dieta mediterranea è forse la migliore forma di alimentazione. Esperti internazionali hanno spesso sottolineato che nutrirsi soprattutto di frutta, verdura, olio e pesce fa bene al cervello e al cuore e ritarda l’avanzare della vecchiaia, ma gli effetti benefici della dieta mediterranea sembra non si esauriscano qui. Una ricerca illustrata al Congresso nazionale della Società italiana di medicina interna da un team dell’Università La Sapienza di Roma ha messo in luce che questo tipo di alimentazione sembra diminuire gli effetti negativi dello smog sull’organismo.

Antiossidanti contro le polveri sottili

Ogni anno si stima che muoiano 220mila persone a causa dell’inquinamento atmosferico. Le polveri sottili riducono del 50% i livelli di vitamina E nel sangue provocando uno stress ossidativo nelle cellule che può causare malattie cardiovascolari. La dieta mediterranea, ricca di antiossidanti, può ridurre gli effetti malevoli di Pm10 e Pm5, i cui livelli sono comunque diminuiti nelle maggiori città italiane. I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver studiato gli effetti della dieta mediterranea su 100 lavoratori di un’acciaieria milanese.

Leggi anche:  Influenza: cinque consigli per combatterla a tavola