Per il ricercatore Joseph Stromberg, chi è in sovrappeso, ha gruppo sanguigno zero e ha un’elevata temperatura corporea è la preda perfetta per questi fastidiosi insetti

Quando si è ricoperti di punture di zanzare si dice che si ha “il sangue dolce”. Secondo il ricercatore Joseph Stromberg la maggiore possibilità di essere punti non risiede però negli zuccheri contenuti nel corpo.

Cosa attira la zanzara?

In un articolo pubblicato sullo Smithsonian Magazine, Stromberg ha raccolto tutte le maggiori teorie mondiali per determinare la preda perfetta per le zanzare. A quanto pare ognuno di noi emette dei particolari segnali chimici che non fanno che attrarre questi fastidiosi insetti.

I più a rischio puntura sono le persone sovrappeso con gruppo sanguigno zero e un’elevata temperatura corporea. Deve quindi premunirsi con litri di citronella chi ha appena praticato attività sportiva o sta bevendo alcolici, due azioni che portano all’aumento del calore corporeo. Ad attrarre le zanzare pare siano anche le donne in gravidanza e gli abiti di color rosso o comunque di tono piuttosto scuro.

Per rimanere in tema di zanzare, si avvicina il momento in cui si avrà un vaccino anti-malaria, malattia di cui questi insetti sono spesso portatori.

Leggi anche:  Studio Ford mette in luce i rischi dell’utilizzo degli auricolari durante gli spostamenti