Una ricerca conferma che ridurre le calorie ingerite permette di vivere più a lungo

Nel campo dell’alimentazione spesso una ricerca ne contraddice un’altra. La epidemiologa Katherine Flegal ad esempio è convinta che qualche chilo in più possano allungare la vita mentre gli utlimi studi presentati al convegno “The Future of Science” dicono esattamente il contrario: per vivere più a lungo bisogna essere perfettamente in forma.

Pancia piatta uguale vita più lunga

Gli scienziati sono convinti che una riduzione delle calorie sia la vera cura anti-età, proprietà attribuita anche alla dieta mediterranea. Dai dati però non è ancora possibile quantificare quante calorie in meno bisogna ingerire. Il nostro organismo infatti reagisce diversamente da persona a persona e quindi la quantità da ridurre è diversa per ogni individuo.

Quello che è certo, come sottolineato dal ricercatore Luigi Fontana della Washington University di St. Louis, è che “non si deve accumulare grasso a livello addominale, perché il tessuto adiposo intorno al girovita è il più nocivo: rilascia citochine che favoriscono l’infiammazione e sono coinvolte nello sviluppo di malattie cardiovascolari, diabete e tumori”.  

Dalla ricerca è infatti emerso che le persone che hanno ridotto le calorie vedono diminuire “colesterolo e trigliceridi” inoltre “il grado di infiammazione è basso, le carotidi sono più pulite e il cuore più elastico rispetto a soggetti di pari età che non riducano l’introito calorico”. Gli esperti comunque consigliano di non esagerare con la dieta e di seguire sempre i consigli di un dietologo.