Una pioggia di meteoriti ha colpito la Russia. Sono almeno 500 i feriti, di cui 3 gravi, colpiti soprattutto dalle schegge di vetro delle finestre infrante. Secondo un quotidiano locale la meteora è stata distrutta dai militari

Sopra la regione di Chelyabinsk, si è avvistata oggi una ‘pioggia di meteoriti’. Le persone ferite sono oltre 500, di cui tre gravi. Secondo gli esperti non si è trattato di un vero e proprio sciame ma di un unico oggetto che si è frantumato a pochi chilometri dal suolo.

Un solo meteorite che si è disintegrato

Le fonti russe hanno affermato che si è trattato di un meteorite “sporadico e non associato a una pioggia di meteoriti, che si è disintegrato nella parte bassa dell’atmosfera”. Secondo il giornale locale Znak il corpo celeste è stato intercettato dai sistemi di difesa dell’aeronautica russa che lo ha colpito a 20 km di altezza con un missile “a salve”. Il primo Ministro Medvedev ha dichiarato: “E’ la prova che non solo l’economia è vulnerabile, ma l’intero pianeta”.

Nessuna correlazione tra il fenomeno è 2012DA14

Il fenomeno è avvenuto stamattina (le 4:22 in Italia) a circa 80 chilometri dalla città di Satka ed è stato registrato anche a Tyumen, Kurgan, nella regione di Sverdlovsk e nel Kazakistan settentrionale.

Leggi anche:  E' vero che il sale rosa fa bene? Un nutrizionista svela il bluff

Le finestre degli edifici sono esplose al passaggio dei frammenti del meteorite. Scuole e asili sono stati chiusi mentre le centrali nucleari della zona non hanno subito danni. Secondo Andrea Milani, ricercatore dell’università di Pisa e responsabile del gruppo di ricerca NeoDyS, ha sottolineato come tra il passaggio di 2012DA14 e la ‘pioggia di meteore’ “non c’è alcuna relazione”. L’arco temporale tra i due eventi non permette di pensare che siano correlati.