In Rete spopola il sellotape selfie, l’autoscatto con il volto deformato da cellophane e nastro adesivo

La moda dei selfie, che hanno provocato un allarmante calo generale dell’autostima, ha contagiato persino Hollywood ma è già superata. In Rete ha preso piede il sellotape selfie, che prevede di scattarsi un autoscatto con il volto deformato da scotch e cellophane. Nella quasi totalità dei casi, l’effetto ottenuto dall’imballaggio del viso non è certo gradevole. 

Questo tipo di selfie estremo si ispira all’attore Jim Carrey, che nel film Yes Man si ricopre la faccia di nastro adesivo. Su Facebook, che sta sviluppando un nuovo sistema di riconoscimento facciale, sono già nate numerose pagine dedicate al sellotape selfie. La più seguita di queste conta già oltre 160mila iscritti.

Leggi anche:  Scubadvisor è la prima app dedicata al mondo delle immersioni