Fashion Tv, unica tv internazionale interamente dedicata alla Moda e allo Stile con una diffusione in 202 Paesi nei 6 continenti, ha accusato le autorità Iraniane di bloccare i suoi programmi.

Le lamentele del canale, che ha sede principale a Vienna, arrivano dopo quelle di BBC, Deutsche Welle e The Voice of America che lo scorso venerdì hanno dichiarato che l’Iran ha sabotato le loro trasmissioni.

“Negli ultimi giorni i programmi di Fashion Tv trasmessi in Europa e Medio Oriente sono stati bloccati dall’arsenale iraniano, che è degno di Star War”, ha dichiarato Michel Adam, Presidente e Fondatore del canale, aggiungendo che molto probabilmente Fashion Tv non è stata colpita deliberatamente, poiché semplicemente trasmette su frequenze molto simili ai canali inglesi, tedeschi e statunitensi.

“Fashion Tv non è un ‘canale politico’ – ha continuato Adam – tuttavia le modelle potrebbero non rispettare le leggi islamiche sull’abbigliamento femminile.

Le interruzioni sono state particolarmente sfavorevoli a partire da giovedì, quando l’Iran ha celebrato l’anniversario della Rivoluzione Islamica del 1979.”

BBC, Deutsche Welle and Voice of America hanno condannato il sabotaggio lo scorso venerdì adducendo una violazione dei trattati internazionali in materia di interferenze del segnale.

 

Leggi anche:  Al via il format “In cucina con Samsung” con la ricetta di Pasqua di Davide Oldani