OKI Printing Solutions Europa, come parte del proprio programma di responsabilità sociale, sostiene la campagna “Riscriviamo il Futuro”, dell’organizzazione internazionale Save the Children.

Tale campagna si occupa di garantire un’istruzione di qualità a milioni di bambini che non possono frequentare la scuola poiché vivono in aree colpite dalla guerra.

Il sostegno di OKI nei confronti di Save the Children, iniziato nel 1994, consiste fino ad ora nella donazione di quasi 250.000 Sterline. Tale cifra è stata raggiunta anche grazie al supporto dei suoi clienti attraverso iniziative come il programma di riciclaggio di materiale di consumo.

Questa partnership ci ha portato a sostenere la campagna “Riscriviamo il Futuro”, lanciata tre anni fa per aiutare i bambini la cui istruzione è stata interrotta o che hanno perso tutto a causa delle guerre.

“Save the Children si basa sulla generosità delle aziende che ci sostengono”, ha affermato Douglas Rouse, Direttore delle Partnership Aziendali. "Il supporto di OKI Printing Solutions ci permette di aiutare i bambini che altrimenti non avrebbero la possibilità di accedere all’istruzione e che dunque ricevono una migliore qualità della formazione tramite insegnanti preparati, attrezzature adeguate e piani di studio.”

“In poco tempo la campagna “Riscriviamo il Futuro” ha permesso ad un milione di bambini l’accesso alla scuola per la prima volta e ad ulteriori 10,6 milioni di bambini di beneficiare di programmi migliori di educazione.”

Leggi anche:  La Volkswagen offrirà servizi di car sharing a zero emissioni

"Siamo lieti di essere legati da tanti anni ad un’associazione che condivide molti dei nostri valori fondamentali", ha affermato Pamela Ghosal, Responsabile Marketing e Comunicazione, EMEA, OKI Printing Solutions.

"In OKI riconosciamo che come azienda possiamo svolgere un ruolo importante per rendere il mondo un posto migliore per i bambini. Come risultato, la nostra partnership con Save the Children contribuisce a creare un cambiamento reale e duraturo nella vita di tanti giovani.

L’attuale programma educativo “Riscriviamo il Futuro”, in particolare, è un’iniziativa forte che è in grado di interrompere il ciclo di povertà per molti bambini, dando loro nuove opportunità e una speranza per il futuro ".