ACI: prosegue a maggio il trend positivo dell’usato. Rottamazioni con il segno meno per le due ruote

Prosegue a maggio il trend positivo del mercato dell’usato. In rapporto al mese di maggio 2014 sono aumentati dell’1,4% i passaggi di proprietà delle autovetture depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), che salgono al 6,4% in termini di media giornaliera, mentre l’incremento per le due ruote – sempre al netto delle minivolture – si attesta al 3,9%, raggiungendo il 9% in termini di media giornaliera.

Per ogni 100 autovetture nuove sono state vendute 143 auto usate nel mese di maggio e 163 auto usate nei primi cinque mesi dell’anno.

Complessivamente da gennaio a maggio 2015 i passaggi di proprietà netti hanno fatto registrare una variazione positiva del 5,6% per le autovetture e del 2,2% per i motocicli.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

Positive, nel mese di maggio, anche le radiazioni delle autovetture che hanno messo a segno un incremento del 3,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ancora una volta condizionato dalla flessione delle radiazioni per esportazione (-16,6%), considerato che le demolizioni sono risultate in crescita del 17,5%. Il tasso unitario di sostituzione è stato pari a 0,80 nel mese di maggio (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 80) e a 0,82 nei primi cinque mesi del 2015.

Leggi anche:  Studio Ford mette in luce i rischi dell’utilizzo degli auricolari durante gli spostamenti

Ennesimo bilancio negativo, invece, per le radiazioni dei motocicli che a maggio hanno fatto registrare una variazione negativa del 19,9% rispetto allo stesso mese del 2014.

Tenendo conto della giornata lavorativa in meno di maggio 2015 rispetto a maggio 2014, le suddette variazioni diventano +8,9% per le autovetture e  -15,9% per i motocicli.

Nei primi cinque mesi del 2015 le radiazioni di autovetture sono diminuite nel loro complesso dell’1,8% mentre quelle delle due ruote sono calate del 19,5%.