Amazon attraverso il servizio Prime Video è in corsa per l’acquisizione dei diritti della Serie A Tim per i prossimi 3 anni

Lo scorso dicembre Amazon Prime Video ha esteso la sua disponibilità a molti altri Paesi e tra questi c’era anche l’Italia. Per poter competere nel mercato dell’intrattenimento, il colosso dell’e-commerce è costretto a differenziarsi dalla concorrenza per quanto riguarda l’offerta, e i contenuti in esclusiva sono quelli che più spesso attirano il pubblico. Nel nostro Paese ci sono pochi contenuti che fanno audience come la Serie A Tim e secondo quando afferma il Corriere della Sera, Amazon sarebbe tra le aziende interessate ad acquistarne i diritti per il triennio 2018-2021.

Il quotidiano milanese parla addirittura di investimenti importanti ma la situazione in merito alle partite della massima serie calcistica è come al solito piuttosto intricata. Entro luglio la Lega Serie A metterà in vendita i suoi pacchetti ma prima bisognerà attendere l’avallo dell’Antitrust. Nel frattempo Sky sta aspettando di conoscere le intenzioni di Mediaset, che in questo momento è concentrata sulla diatriba legale con Vivendi per la cessione di Premium. Quest’ultima potrebbe però contare sulla collaborazione per acquisire i diritti sulla Serie A Tim. Tra i due colossi dell’intrattenimento potrebbero però spuntarla proprio Amazon, che pochi giorni fa ha acquistato il suo omologo nel Medio Oriente, e Discovery tramite Canale 9 e Eurosport.

Leggi anche:  Importanti premi e riconoscimenti per Gianluca Folì con il Calendario Epson 2021

Nel caso non si arrivi a un accordo soddisfacente, la Lega Serie A avrebbe pensato a un canale proprietario sul modello della Premier League inglese da cui commercializzare i diritti senza intermediari a tutti gli operatori pay-TV e Internet. La cifra per ogni acquirente sarebbe stabilita in base al numero di abbonati.