Elon Musk ha realizzato un lanciafiamme e alcuni hanno pensato che per aumentare l’offerta stesse progettando di portare The Walking Dead nel mondo reale

Elon Musk, miliardario e fondatore di Tesla, è sempre pronto a stupire e provocare ma questa volta ha dovuto chiarire la sua posizione per evitare l’isteria di massa. L’istrionico imprenditore ha deciso di pubblicizzare su Twitter il nuovo modello di lanciafiamme prodotto dalla sua Boring Company, azienda che si occupa anche di realizzare tunnel sotterranei per risolvere il problema del traffico in città, citando gli zombie. Sebbene la sua affermazione fosse evidentemente giocosa qualcuno l’ha effettivamente preso sul serio.

“Quando l’apocalisse zombie verrà, sarai ben felice di aver comprato un lanciafiamme. Funziona contro orde di non morti, in caso contrario ti restituiamo i soldi!”, ha twittato Musk. Il messaggio ha ricevuto più di 134mila like e 27mila retweet.

Musk ha poi voluto rassicurare i suoi follower con un secondo tweet: “Le voci che sto creando segretamente un’apocalisse zombie per vendere più lanciafiamme è completamente falsa”.

Molte persone nel mondo (USA in primis) temono davvero che una qualche epidemia virale possa trasformare gli infetti in zombie. Nel 2012 l’Agenzia americana per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) ha dovuto diramare un comunicato ufficiale per smentire che nel Paese i morti viventi camminassero per le strade dopo una serie di atti di cannibalismo che avevano scioccato l’opinione pubblica. Musk ha poi cavalcato l’onda social definendosi “difensore degli zombie” nella sua biografia di Twitter e sottolineando come “per creare milioni di zombie servirebbe comunque una fabbrica enorme”. Il suo lanciafiamme inoltre sarebbe ottimo anche per “tostare le nocciolino”.

Leggi anche:  Beauty influencer: ecco i più coinvolgenti sui social