Bere a digiuno? 12 motivi per cui bere acqua appena svegli fa bene

Bere acqua a stomaco vuoto apporta numerosi benefici all’organismo

E’ vero che bere acqua a digiuno fa così bene come dicono?
La risposta non solo è positiva, ma esistono almeno 12 validi motivi per prendere questa buona abitudine.

Bere acqua al mattino, a stomaco vuoto, aiuta a rimuovere le tossine in eccesso, idrata, aiuta a dimagrire, combatte l’acidità di stomaco, depura i reni, risveglia il metabolismo, pulisce il colon, combatte la stitichezza, purifica la pelle, migliora la circolazione, attiva il sistema immunitario e rafforza la memoria.

4 bicchieri a piccoli sorsi

Scegliere questo momento della giornata per l’assunzione di liquidi è ideale per facilitare l’eliminazione delle tossine e degli scarti che il nostro corpo produce durante la digestione o con la circolazione, soprattutto in organi come fegato e reni. Bere acqua a stomaco vuoto è un’antica usanza in Giappone: la medicina tradizionale giapponese consiglia di bere 4 bicchieri a piccoli sorsi prima di ingerire altro, con un intervallo di un paio di minuti tra uno e l’altro.
Poi bisognerebbe attendere circa 45-60 minuti prima di fare colazione e dopo aver mangiato e bevuto aspettare almeno 90 minuti prima di bere. Ma qual è il corretto apporto di liquidi necessario all’organismo per idratarsi durante il giorno? Secondo recenti studi si dovrebbero bere da otto bicchieri di acqua al giorno fino a due litri, mentre è già stato dimostrato che berne troppa fa male, al punto che si rischia l’overdose: si innesca un fenomeno chiamato “aquaholism”, per il quale bere acqua acqua diventa un’esigenza compulsiva, scatenando una dipendenza analoga a quella dalle droghe. 

I 12 benefici del bere a digiuno

  1. Un aiuto per la linea. Bere la giusta quantità di acqua non solo fa bene all’organismo mantenendolo idratato, ma secondo i nutrizionisti aiuterebbe anche a raggiungere il peso ideale. L’importante è berla al momento giusto, iniziando appena svegli, a digiuno, prima di fare colazione. Trovando stomaco e colon vuoti dopo il digiuno notturno, l’acqua li ripulisce con maggior efficacia e in profondità, riducendo la possibilità che si formino processi fermentativi, una delle cause della pancia gonfia.

2. Attivazione del sistema immunitario. Bere acqua al mattino bilancia il sistema linfatico, rafforzando il sistema immunitario: un’ottima forma preventiva contro malanni stagionali.

3. Combatte l’acidità di stomaco. Bevuta appena svegli, l’acqua riduce l’acidità di stomaco e aiuta anche a contrastare i reflussi perché li spinge verso il basso, diluendoli.

4. Depura i reni che filtrano il sangue, mantenendone l’equilibrio chimico ed espellendo le tossine attraverso le urine e aiutando a prevenire la formazione di calcoli.

5. Idrata l’organismo. Quando dormiamo il nostro corpo perde liquidi che vanno reintegrati. Bere acqua al mattino, a piccoli sorsi, aiuta l’organismo a trarre il maggior beneficio. In questo modo si riescono a curare piccoli disturbi quali colite, pancia gonfia, sensazione di gonfiore.

6. Migliora la circolazione. Bere a stomaco vuoto migliora il flusso di sangue, perché anche i muscoli si rilassano aiutando a migliorare la circolazione. Inoltre le arterie e le vene si espandono fornendo più spazio per il flusso di sangue.

7. Pulisce il colon. Uno dei rimedi naturali per la depurazione del colon e dell’intestino e combattere così la stitichezza è bere acqua, magari tiepida, al mattino a digiuno.

8. Purifica la pelle. L’acqua, infatti, è ricchissima di sali minerali e oligoelementi, preziosi per il funzionamento dell’organismo. Berla al mattino rende la pelle più splendente perché la libera dalle tossine e riossigena i tessuti.

9. Rafforza la memoria. Un paio di bicchieri d’acqua al mattino bastano per aiutare il cervello, migliorando le nostre prestazioni fisiche ma anche mentali.

10. Rimuove le tossine. Bere l’acqua appena svegli e a digiuno è un rimedio naturale perfetto per pulire il corpo dalle tossine che il corpo ha accumulato durante la notte.

11. Riattiva il metabolismo. Durante il sonno trascorriamo molte ore senza assumere liquidi: bere al mattino risveglia il corpo e lo aiuta a digerire meglio e riattivare il metabolismo ancora “addormentato”.

12. Contrasta la stitichezza. Bere acqua al mattino a digiuno aiuta ad ammorbidire le feci e, unitamente ad una dieta equilibrata e ricca di fibre, è un rimedio ideale contro la stitichezza occasionale.

Leggi anche:  Cuore, gli italiani non se ne prendono abbastanza cura