Una ricerca statunitense afferma che la dieta mediterranea è più utile nella prevenzione dalle malattie cardiovascolari rispetto a un’alimentazione con assenza di grassi

Una dieta senza grassi non è necessariamente un bene per il tuo cuore. Un gruppo di ricercatori statunitensi ha analizzato i dati clinici raccolti dalla American Heart  Association dal 1957 ad oggi e ha scoperto che la dieta mediterranea è la migliore nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

La dieta mediterranea protegge il cuore

Fino ad oggi si riteneva che l’elevato livello di colesterolo, legato a una maggiore assunzione di grassi saturi, fosse un campanello d’allarme per infarti e ictus. Una dieta povera di lipidi effettivamente mantiene più pulito l’organismo e riduce il rischio di l’aterosclerosi, che pare possa provocata anche dal colesterolo HDL, ma ciò non significa che il nostro cuore sia più al sicuro.

I ricercatori ritengono che la dieta mediterranea, utilissima per la ripresa dopo un infarto, abbia una maggiore capacità di prevenire malattie cardiovascolari. I grassi monoinsaturi contenuti in un’alimentazione a base di verdura, frutta, pesce e carboidrati hanno sia l’effetto di abbassare il colesterolo sia di proteggere il cuore.

Le altre capacità riconosciute alla dieta mediterranea sono: rallentare l’avanzare dell’età e lenire gli effetti malevoli dello smog.

Leggi anche:  Troppo stress al lavoro fa ingrassare le donne