Tratti tipicamente off-road nel nuovo linguaggio estetico ŠKODA. Ottime doti da fuoristrada, tenuta sicura e aumentata forza motrice

Il modello è un crossover dall’aspetto distintivo, con eccellenti caratteristiche di tenuta anche su percorsi accidentati, una potente trazione integrale e stile spiccatamente off-road. Al contempo, emissioni e consumi sono stati ridotti del 20% rispetto alla versione precedente. In aggiunta, la nuova Octavia Scout vanta ampio spazio interno, massima funzionalità, comfort, sistemi di sicurezza all’avanguardia, oltre a un ottimo rapporto qualità/prezzo.

[blockquote style=”4″]“In quanto crossover veramente versatile, la nuova ŠKODA Octavia Scout è un emblema dei punti di forza del Marchio”, afferma Winfried Vahland, Presidente ŠKODA. “Bisogna lavorare duro per guadagnarsi il titolo di ‘Scout’ alla ŠKODA. Questo modello è un’instancabile compagna di avventure con spiccate caratteristiche da fuoristrada e buoni valori relativi a stabilità, tenuta, forza di trazione e altezza dal suolo. La nuova Octavia Scout soddisfa, infatti, anche le attese più esigenti in fatto di tecnologia e adattabilità all’uso quotidiano, rispondendo in maniera marcata alla sempre crescente richiesta di personalizzazione delle vetture, da parte dei Clienti”, afferma Vahland.[/blockquote]

La nuova Octavia Scout è disponibile esclusivamente su base Octavia Wagon, con trazione integrale. L’arrivo sui mercati avverrà dall’agosto 2014. La Octavia Scout è parte integrante della gamma ŠKODA dal 2007. Con la seconda generazione di questa versione del modello, la Casa ceca intende consolidare ulteriormente i successi già ottenuti da questa vettura versatile. Dal 2007 a fine 2013, ŠKODA ha venduto nel mondo circa 53.600 Octavia Scout, vale a dire quasi l’8% di tutte le consegne della Octavia Wagon dello stesso periodo. Con l’introduzione della Octavia Scout e i modelli Fabia Scout, Fabia Wagon Scout, Roomster Scout, Yeti Outdoor e Superb con pacchetto Outdoor, la Casa Automobilistica ceca offre attualmente sei modelli con aspetto e tecnologia off-road.

Un carattere forte

La nuova Octavia Scout è una vettura inconfondibile e dall’aspetto solido. “La Octavia Scout dimostra carattere: design dedicato e tecnologia 4×4 si fondono in un insieme armonico”, afferma il Responsabile del Design ŠKODA, Jozef Kabaň. Il frontale è caratterizzato da consistenti paraurti, specifici della Scout, con modanature di colore nero. La presenza del paraurti viene sottolineata da un inserto off-road di colore argento, a cui si aggiungono i caratteristici fendinebbia nello specifico design Scout. La calandra del radiatore è arricchita dal logo Scout. Sul laterale, una modanatura nera delimita i battitacco e i passaruota, inoltre sono presenti listelli di protezione laterali in colore nero. I gusci degli specchietti retrovisori sono realizzati in alluminio che, a richiesta, è disponibile anche per i mancorrenti al tetto. L’altezza dal suolo della nuova ŠKODA Octavia Scout, con i suoi 171 mm, è stata aumentata di 31 mm complessivi rispetto alla Octavia ‘standard’. Il pacchetto ‘Terreni accidentati’ (Rough-road), di serie, prevede coperture aggiuntive per gli elementi del sottoscocca. Vengono impiegati esclusivamente cerchi in lega da 17” per penumatici da 225/50 R17.

Leggi anche:  Giornata della Terra 2021. L'impegno di Gigaset

La parte posteriore della Octavia Scout è ordinata, essenziale e precisa. A sinistra e a destra del paraurti sono integrati due inserti catarifrangenti. La parte bassa del paraurti, con modanature di colore nero, presenta al centro un elemento argento in stile off-road. Gli interni sono stati appositamente creati per questa versione della Octavia Scout. I listelli battitacco anteriori riportano la scritta Scout e le modanature delle porte hanno lo stile caratteristico della versione. Di serie, la Octavia Scout è dotata di volante a 3 razze con rivestimento di pelle e logo Scout integrato, applicato anche sul pomello della leva del cambio. La plancia è disponibile nel classico colore nero, oppure nella combinazione nero/marrone. Per i sedili, due i rivestimenti disponibili: in tessuto (marrone) o in combinazione pelle/Alcantara (a sua volta in due varianti: nero o marrone).

La Octavia Scout vanta gli stessi eccellenti rapporti di spazio della Octavia Wagon. La zona passeggeri è fra le più ampie della sua categoria, primeggiando per lunghezza interna dell’abitacolo (1.782 mm), spazio per le ginocchia (73 mm) e per la testa a livello di sedili anteriori e posteriori (983 e 995 mm rispettivamente). Il bagagliaio ha una capacità di 610 litri che sale addirittura a 1.740 litri con divano posteriore abbattuto. Ripiegando il sedile del conducente è possibile trasportare oggetti fino a 2,92 m di lunghezza.

A tutto ciò si aggiunge una serie di dotazioni ‘Simply Clever’, come rivestimento double-face per il pianale del bagagliaio, ugelli ferma-carico, raschietto per il ghiaccio posto nello sportello del serbatoio, alloggiamento per il giubbotto ad alta visibilità sotto il sedile del conducente, numerosi contenitori e cassetti portaoggetti. Quanto a colori carrozzeria, per la ŠKODA Octavia Scout è disponibile l’intera gamma colori Octavia, comprendente quattro vernici standard, incluso il nuovo colore Bianco Laser, e nove vernici metallizzate.

Leggi anche:  MR. FINI - The Experience, l'app del nuovo album di Guè Pequeno

Eccellenti performance di marcia, grazie alla tecnologia 4×4 e frizione Haldex 5

La Octavia Scout è disponibile esclusivamente con trazione integrale. Stabilità e trazione sono garantite
dalla moderna tecnologia 4×4 basata sulla frizione Haldex 5. La distribuzione della forza motrice
alle quattro ruote varia a seconda delle condizioni del terreno. La potenza viene trasmessa alle ruote
posteriori quando è richiesta maggiore forza di trazione. Rispetto alla frizione Haldex 4, finora adottata
per la Octavia Scout, la nuova soluzione risulta inoltre più leggera di 1,4 kg.
La Octavia Scout è una compagna di viaggio davvero instancabile: la forza motrice è aumentata del
25% fino a raggiungere una massa rimorchiabile di 2 tonnellate. Importante anche il valore di
pendenza superabile: grazie al maggiore angolo di attacco, di 16,7° per la zona anteriore e 13,8°
per quella posteriore. Di serie sulla Octavia Scout è anche il bloccaggio elettronico del differenziale
(EDS), che rende ancora più stabile il comportamento della vettura nelle partenze a velocità ridotte.
La nuova Octavia Scout dispone di sistema di controllo elettronico della stabilità (ESC) a due fase. Il
sistema può essere regolato per adattarsi a specifiche condizioni di guida, con il semplice tocco di un
pulsante.

Tre motorizzazioni e debutto del 2.0 TDI/184 CV (135 kW) 4×4 DSG

Per la nuova ŠKODA Octavia Scout è possibile scegliere fra tre motorizzazioni: due Diesel e una benzina. I propulsori sono più potenti e dai consumi più contenuti rispetto alle motorizzazioni del modello precedente: a ciò hanno contribuito i 29 kg di peso in meno, varie migliorie alla tecnologia 4×4 e l’impiego di efficienti propulsori Green tec, di serie con sistema Start/Stop automatico e di recupero dell’energia in frenata. Tutte e tre le motorizzazioni soddisfano la normativa Euro 6, che entrerà in vigore a settembre 2014. La motorizzazione Diesel top di gamma è rappresentata dal 2.0 TDI/184 CV (135 kW), in interessante abbinamento a cambio automatico a doppia frizione a 6 rapporti (DSG) e trazione integrale: una combinazione assolutamente inedita per una ŠKODA. Nel ciclo combinato, i consumi si attestano su appena 5,1 l/100 km, a fronte di emissioni di CO2 di 134 g/km.

Leggi anche:  Lamborghini integra Amazon Alexa per il completo controllo dell’auto

Il 2.0 TDI/150 CV (110 kW) è disponibile esclusivamente in abbinamento al cambio manuale a sei rapporti. Qui i consumi nel ciclo combinato sono di 5,1 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 129 g/km. Nella versione benzina, la Octavia Scout è disponibile con motore 1.8 TSI/180 CV (132 kW) e cambio automatico DSG a 6 rapporti. Nel ciclo combinato, i consumi si attestano in questo caso a 6,9 l/100 km e le emissioni di CO2 a 158 g/km.

Sicurezza e comfort ai massimi livelli

Le tecnologie di sicurezza sono a livelli elevati: fino a nove airbag e moderne cinture di sicurezza a 3 punti di regolazione proteggono i passeggeri in caso di incidente. A richiesta sono disponibili ulteriori sistemi, quali Front Assistant con funzione di frenata di emergenza, Lane Assistant (assistenza per il mantenimento della corsia), frenata anti collisione multipla con intervento automatico dei freni in caso di incidente, Crew Protect Assistant (sistema proattivo di protezione degli occupanti) e Driver Activity Assistant (dispositivo per il riconoscimento della stanchezza del conducente).

La nuova ŠKODA Octavia Scout convince con un comportamento di marcia sicuro praticamente in ogni situazione, forte di un assetto moderno e assi ottimizzati. Sul retrotreno è adottato un asse con sospensioni multilink. Sull’avantreno, le sospensioni MacPherson con bracci trasversali triangolari inferiori risultano di 2,8 kg più leggere rispetto a quelle adottate sul modello precedente. Sono inoltre disponibili a richiesta numerosi sistemi comfort elettronici: Adaptive Cruise Assistant (regolazione automatica della distanza), Intelligent Light Assistant (sistemi di regolazione automatica delle luci abbaglianti), Automatic Parking Assistant (funzione di assistenza al parcheggio) e Traveller Assistant con riconoscimento della segnaletica stradale. La nuova Octavia Scout dispone inoltre, a richiesta, del dispositivo di accesso alla vettura e avviamento del motore senza l’inserimento dellachiave KESSY (Keyless-Entry-Start-and-Exit-System). Sempre a richiesta, la vettura può essere dotata di Optical Parking Assistant (telecamera per la retromarcia), volante multifunzione a tre razze con rivestimento di pelle e design dedicato. La radio Swing dispone ora di un nuovo display touchscreen a colori da 5”.