portiera che riconosce il proprietario

La Range Rover Sport potrebbe presto beneficiare di una portiera che che riconosce il proprietario e si apre in automatico, rilevando la presenza di un utente validato

Non sono così lontani i tempi quando potremo chiamare una Supercar e farla uscire da sola dal box o dal parcheggio per farci venire a prendere. Il tutto sarà più semplice del previsto con le auto a guida autonoma, probabilmente tra una decina di anni. Ma c’è un’altra interessante tecnologia che potrebbe salire a bordo di utilitarie e sportive, creata dal gruppo Jaguar Land Rover.

La compagnia ha infatti realizzato un prototipo di portiera con integrato un sensore di riconoscimento che, una volta individuato nelle vicinanze il possessore del veicolo, permette al mezzo di aprirsi in autonomia, senza toccare alcuna maniglia. La novità, montata su un modello di Range Rover Sport è solo un esperimento, riuscito molto bene.

Come funziona

La Sport sfrutta i sensori di movimento accanto all’attuale sistema di accesso senza chiave per rilevare il guidatore e aprirgli la porta. Una volta all’interno, ci sarà sul display di navigazione un pulsante per richiudere il veicolo e, se si vuole, permettere che si riapra da solo quando giunti a destinazione. Le porte hanno anche chip radar integrati, per impedire che, prima o dopo di partire, sbattano contro ostacoli come pali della luce, muretti o altre automobili.

portiera che riconosce il proprietario

Jaguar Land Rover ha collaborato con Mark Ormrodex Royal Marine, il primo reduce britannico del conflitto afgano ad aver subito tre amputazioni e medaglia d’oro degli Invictus Games (un evento sportivo che prevede la competizione tra veterani di guerra) per lo sviluppo della tecnologia, che potrebbe svolgere un ruolo importante nell’accessibilità ai veicoli da parte dei disabili. Ma i vantaggi sarebbero su larga scala, pensiamo ai genitori con bambini o nel caso in cui si abbiano le mani occupate da spesa, documenti o quant’altro. Al momento non ci sono dettagli a riguardo di una reale produzione ma questa è una di quelle soluzioni in grado di far evolvere il comparto automotive, sicuramente.

Questa tecnologia innovativa di Jaguar Land Rover mi sarebbe di enorme utilità, e potrebbe cambiare la vita di chi ha difficoltà ad entrare ed uscire dalla macchina. Per molti aprire e chiudere la portiera dell’auto è un gesto insignificante, ma spesso i piccoli ostacoli giornalieri che la gente neanche nota sono i più frustranti per chi vive  una disabilità

Leggi anche:  Il primo servizio streaming in 8K al mondo