L’azienda si prepara a svelare il suo veicolo da 35mila dollari. Il 31 marzo sarà tolto il velo a un’auto che si annuncia come rivoluzionaria

Tesla svelerà tutti i dettagli, design compreso, della prossima Model 3 il 31 marzo. L’ufficialità dell’operazione è arrivata solo qualche ora fa con un invito distribuito alla stampa specializzata in cui si rilasciano ben pochi dettagli sul veicolo che, a questo punto, è tutto da scoprire. In realtà, quella che dovrebbe andare in scena tra un paio di settimane potrebbe non essere nemmeno l’automobile ufficiale che sarà messa in vendita nel 2017. In più di un’occasione Elon Musk, CEO di Tesla, aveva infatti indicato che il modello completo e finale non sarebbe stato mostrato prima della disponibilità sul mercato.

Rivoluzionare la classe media

Scelta opinabile ma che si può comprendere se si pensa che Model 3 rappresenterà uno snodo cruciale per l’azienda. Finora il successo delle vetture precedenti erano dovuto quasi del tutto alla fascia alta di pubblico a cui si rivolgeva. Con Model 3, Tesla si lancia nella fascia media, quella più popolata di possibili acquirenti che non vedono l’ora di guidare un veicolo del genere, futuristico, affidabile (si spera) e unico nel suo genere. Riuscirà Tesla a rispettare le aspettative e a mettere in strada la sua terza generazione quanto prima? Nel recente passato l’azienda non ha mai nascosto di aver vissuto fasi difficili durante la produzione, tanto da dover rimandare a più riprese il lancio delle macchine precedenti. L’evento di presentazione del 31 marzo si terrà in California, dove sono attese circa 800 persone, tra cui 650 attuali possessori di una Tesla.

Leggi anche:  A settembre al via "Tra le Torri del Primitivo di Manduria"